L’appennino è vicino. Un territorio in abbandono oppure un’opportunità?

By 1 luglio 2017Incontri

FB_IMG_1498913386065Domenica 2 luglio ci troveremo dalle 10:00 per un trekking in Val di Zena, chiacchierando in cammino con Fabio Bonifacci, scrittore e sceneggiatore e Lamberto Monti, direttore del Museo dei Botroidi di Luigi Fantini.

L’appennino è vicino. Un territorio in abbandono oppure un’opportunità?

Da decenni l’appennino sta vivendo un progressivo spopolamento che si è maggiormente acuito negli ultimi anni, trasformandosi in vero e proprio abbandono.
Questa situazione rappresenta un costo dal punto di vista sociale ed economico e un pericolo in termini, per esempio, di dissesto idrogeologico.
L’appennino però rappresenta anche gran parte del nostro paese, con aree di immenso pregio ambientale, agricolo e produttivo.
Come far diventare la collina e la montagna una risorsa e magari una nuova frontiera?
Per riscoprire questo luogo occorre guardare e camminare con gli occhi aperti allo stupore della meraviglia a due passi da casa.

Il percorso sarà un trekking ad anello il cui punto di partenza è il borgo di Tazzola (Monte delle Formiche, Val di Zena).
Al termine della camminata, si visiterà il Museo dei Botroidi di Luigi Fantini e infine, per ritemprare il corpo, pic-nic sull’erba con pesche, albicocche e ciliegie appenniniche, oltre a biscotti fatti in casa e caffè offerti dal Museo dei Botroidi.

Se vuoi maggiori informazioni scrivi a unacittaconte@gmail.com

Leave a Reply